MAFIA A FONDI, SINDACATO DI POLIZIA CONTRO PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI LATINA CUSANI

Cusani ha definito una “patacca” la relazione dell’ex prefetto Bruno Frattasi sulle infiltrazioni mafiose a Fondi. Dopo la raffica di polemiche politiche ora si aggiunge un duro intervento del sindacato di polizia Silp Lazio che annuncia una manifestazione a Latina.

L’attacco del segretario Generale SILP-Lazio Cosmo Bianchini: “Le nuove gravissime dichiarazioni rilasciate dal Presidente della Provincia di Latina Cusani contro la Commissione d’accesso prefettizia, l’ex Prefetto di Latina Frattasi e sugli operatori che hanno svolto le indagini, sul caso Fondi, aprono uno scenario a dir poco sconcertante. Definire “pezzi deviati dello Stato” chi continua a combattere le mafie, e il più delle volte ci lascia la vita, è ignobile, soprattutto se poi dichiarato da chi rappresenta un Ente dello Stato, quale è la Provincia. Certo,non è la prima volta che Il Presidente della Provincia di Latina Cusani fa capire da che parte sta, sicuramente non con le Istituzioni. Questa O.S spera che queste gravissime dichiarazioni non cadano nel vuoto e finalmente qualcuno chieda nelle sedi opportune contezza al Cusani. Per quello che ci riguarda, mobiliteremo immediatamente tutta la categoria, per decidere ed effettuare una grande manifestazione a Latina. Sarebbe utile, infine ,chiedere alla neo candidata alla Regione Lazio, Renata Polverini, cosa ne pensa di quanto affermato dal Dr. Cusani suo alleato alle prossime consultazioni Regionali”.

(Tratto da Latina24Ore)

Archivi