Ma è solo della Di Maio che dobbiamo parlare?

Paradossalmente saremmo portati a difendere noi Rosa Di Maio.

Non vorremmo essere interpretati male.

Ma è solo lei da mettere sotto accusa?

Noi siamo dei garantisti e, fino a quando non interviene una sentenza definitiva, tutti sono innocenti.

Fatta questa premessa, sentiamo di mettere in evidenza la saga dell’ipocrisia che si è creata intorno all’argomento.

La Di Maio, intanto, ha ragione quando sostiene che non è giusto che sia solo lei ad essere additata come il mostro da mettere in prima pagina.

E gli altri inquisiti e condannati???

Quanti ce ne sono che siedono nei consigli comunali e non solo?

Anche di quelli non inquisiti ma che vengono citati in informative tipo la “Formia Connection”, le “Damasco” ecc. e dei quali non si vuole parlare?

Allora, bene che si agisca per far chiarezza a Sabaudia, ma si metta mano anche a tutti gli altri fatti e circostanze emersi a Sabaudia ed altrove.

Prefetto D’Acunto, via alla nomina di Commissioni di accesso anche a Minturno e Formia e riprenda fra le mani i documenti della “Formia Connection”.

Archivi