L’URLO DI DOLORE DI UN ITALIANO CHE DONA LA VITA PROPRIA E VIENE LASCIATO SOLO

L’URLO DI DOLORE DI UN ITALIANO CHE DONA LA VITA PROPRIA E QUELLA DEI SUOI CARI ALLO STATO ED AGLI ALTRI E CHE VIENE VIGLIACCAMENTE LASCIATO SOLO DAVANTI A CHI GLIEL’HA GIURATA.

VERGOGNATEVI!!!!

 

” Per anni mi sono nascosto,ho cambiato 9 città e credevo di poter ricominciare a vivere.

Ho cercato un lavoro,mi sono inventato una nuova identità,nonostante tutto sono sempre stato presente ai processi,ad ogni convocazione dei p.m ero presente e anche se ammalato e con diniego dei medici ho affrontato 2000 km per assolvere ad un dovere,il testimoniare.

Ma da 48 ore sono chiuso in un casa con quell’angoscia di chi non trova risposte.

Il 19 dicembre c è l l’udienza di un processo che vede imputati camorristi e funzionari autostrada e di loro consociate,il mio dovere è essere presente, ma uno Stato che non protegge un testimone di giustizia non può chiedere giustizia.

Quanto ho perso in questi nove anni nessuno potrà mai restiruormelo,ma ho salvato vite umane ho fatto emergere la più grande cricca corrotta in appalti pubblici e mai nessuno mi ha detto un grazie.

A volte vorrei chiudere gli occhi e non aprirli più per trovare quella pace che da nove anni non ho.

Cosa poteri mai dire ai miei figli che pagano il prezzo dell esilio ,che il loro papà ha creduto nella giustizia,nello Stato ma che entrambi ci hanno abbandonati oppure dovrò dirgli che questa è la condanna per chi denuncia le mafie e i poteri forti ?

Ciliberto Gennaro

Testimone di giustizia

Archivi