Lo stato di semi inerzia delle istituzioni pontine sul piano della lotta alle mafie. Il Comune di Formia ha aderito alla nostra richiesta di istituire l’Osservatorio Comunale contro la criminalità e subito si è aperto il fuoco di fila. Non si può andare più avanti così. Intanto domani faremo partire le raccomandate al Capo dello Stato, al Presidente del Consiglio ed ai Presidenti di Senato e Camera dopo gli avvelenamenti dei territori da parte della camorra. E’ un primo passo della procedura per la richiesta di infrazione nei confronti dei governanti italiani. Stiamo, poi, studiando altre iniziative per mettere in moto una macchina che va a 20 chilometri all’ora.

Ti potrebbe anche interessare...