Lettere al comodante generale della Guardia di Finanza e al Ministro Visco sul suicidio del capitano

Latina 21 settembre 2007

Al Comandante Generale della Guardia di Finanza – ROMA

E p. c.

On. Vincenzo VISCO
V. Ministro Economia
ROMA

OGGETTO: Cap. Fedele Conti Ex Comandante Gdf FONDI (Latina)

Non sappiamo se qualcuno, nel corso delle indagini, abbia provveduto ad acquisire tutti i tabulati relativi alle telefonate, in entrata ed uscita, del Capitano Fedele Conti, Comandante della Compagnia della Guardia di Finanza di Fondi (Latina) suicidatosi il 27 settembre scorso.

Telefonate riguardanti non solo il telefono fisso della caserma, ma anche quelli personale e di servizio dell’ufficiale.

Non sappiamo se la stessa cosa sia stata fatta per quanto attiene ai telefoni degli eventuali interlocutori del capitano Conti appartenenti allo stesso Corpo. Certo è che questi –ce lo ha detto personalmente lo zio Eliseo Roma, mai ascoltato da chicchessia –il 15 agosto scorso, mentre era a pranzo presso l’abitazione del citato congiunto, ha ricevuto una telefonata.

L’ufficiale, appartatosi per alcuni minuti, ha detto: ”qualche giorno mando tutti a quel paese e la faccio finita. Quella divisa mi fa schifo “.

Parole dure, queste, frutto di uno stato d’animo determinato da probabili tentativi di condizionamento operati da soggetti che non possono essere estranei al Corpo e riferibili, forse, ad inchieste di cui si stava interessando il capitano Conti.

Quali erano queste inchieste?

Sicuramente una che riguardava un “campeggio” di cui più volte l’ufficiale ha fatto cenno alla fidanzata Dr. Valentina Mazzucca, cardiologa presso l’Ospedale S. Eugenio di Roma;. un campeggio del quale sarebbe interessante conoscere i nomi dei soci e gli eventuali collegamenti di questi con personaggi del mondo della politica e della stessa Guardia di Finanza, tenuto conto del fatto che in esso in passato sembra che sia stato ospitato anche personale del Corpo

Non è nostra intenzione interferire nel lavoro fatto dalla Procura della Repubblica di Latina, ma riteniamo, considerata la delicatezza degli argomenti, che sia opportuna anche un’indagine interna da svolgere con personale esperto proveniente dal Comando Generale, personale che dovrà tener conto del contesto di Fondi, comune in cui si dice che congiunti di appartenenti alle forze dell’ordine siano stati assunti alle dipendenze di enti anche a seguito di interessamento di note personalità politiche locali.

IL SEGRETARIO

Dr. Elvio Di Cesare

Archivi