Lettera inviata al Sindaco di Tarquinia ed alla DNA “Istituiamo il Tavolo Parmanente Siicurezza”

Roma 23 ottobre 2007

Al Sindaco di TARQUINIA

Gentile Sindaco,

è da tempo che stiamo seguendo con particolare attenzione l’evolversi della situazione relativa alla sicurezza e all’ordine pubblico in provincia di Viterbo e, in particolare, nella fascia in cui è collocato il suo Comune.

Dalla notizie da noi acquisite al riguardo abbiamo riscontrato un forte livello di attenzione al territorio da lei amministrato da parte di soggetti sospettati di collegamenti con la criminalità organizzata.

Ciò ci induce a chiedere alle istituzioni tutte l’elaborazione, in tempi rapidi, di un’efficace strategia di contrasto tesa ad impedire che montagne di capitali “sporchi” inquinino il tessuto economico e sociale della provincia di Viterbo, così come è gia avvenuto in quelle, in particolare, di Roma, Latina e Frosinone.

In quest’ottica, le chiediamo di voler istituire un TAVOLO PERMAMENTE DELLA SICUREZZA, composto da:

-un Magistrato della Direzione Nazionale Antimafia;

-un Magistrato della locale Procura della Repubblica;

-Prefetto;

-Questore e Comandanti Provinciali della Guardia di Finanza e dei Carabinieri;

-Sindaci del comprensorio;

-un rappresentante di questa Associazione e di sue consorelle eventualmente operanti sul territorio.

Restiamo in attesa di conoscere le determinazioni che vorrà adottare al riguardo e, nel frattempo, la salutiamo cordialmente

IL SEGRETARIO REGIONALE

Dr. Elvio Di Cesare

Archivi