.Lettera dall’ “inferno” sistema di ” S ” protezione testimoni di giustizia

Quel silenzio di Stato complice  …..c è sempre più distanza tra i testimoni di giustizia e quella parte di istituzioni che dovrebbe tutelare noi testimoni di giustizia.Accadde che l arma silenziosa di questi apparati colpisce chi ha dato alla giustizia la propria vita e quella dei familiari.Non è possibile che dopo aver fatto arrestare e condannare mafiosi e corrotti si debba combattere con lo Stato per poter vedersi riconoscere i propri diritti.Diritti sanciti da una legge alla quale i lor signori applicano a piacimento e discrezione .Cosa più grave che chi dovrebbe vigilare sull’ operato della struttura preposta è silente ,mai una risposta .Un ministro dell interno che vive lontano dalla realtà e in questa sua veste di capo di un Ministero sceglie il silenzio.Come può un politico non rispondere al grido di dolore di tanti testimoni ,come può il Ministro Minniti essere complice della distruzione dei testimoni di giustizia ,proprio lui che conosce bene cosa voglia dire la parola testimone di giustizia.

Silenzi….che hanno un perché….
Che hanno un mandante …..
Un obbiettivo …….
Archivi