Lettera aperta dell’Avv. Fusco ai cittadini di Fondi. C’è solo un errore: non è stata la DIA ad operare, ma il GICO della GDF di Roma e i Carabinieri di Latina, tutti coordinati dalla DDA di Roma

Cari cittadini di Fondi,

che la DIA sia venuta nuovamente a Fondi sicuramente non è una bella notizia,  questo vuol dire che probabilmente le indagini sono tutt’ora in corso, potrebbero esistere diversi filoni, questo potrebbe essere un filone nuovo;

considerato che la DIA si muove solo per determinati reati, il Loro ritono a Fondi, potrebbe significare che stavano cercando delle prove (dei riscontri) e che l’arresto è stato forse un evento secondario non previsto che non riguardava il motivo dell’accesso, che resta nel più strette riserbo;

sembrerebbe che ieri mattina,  fin dalle prime luci dell’alba,  sono state setacciato tutte le proprietà intestate a un grande imprenditore di Fondi:  abitazione, uffici, e perfino le autovetture; quindi è possibile pensare che stavano cercando qualcosa;

sarebbe bello sapere se è stato trovato qualcosa (rispetto a ciò che stavano cercando) e se sono stati eseguiti dei sequestrati; comunque noto giornale porta la notizia che oltre alle armi (evento forse secondario) è stata sequestrata una  corposa documentazione;

se la notizia fosse vera: cosa conterebbe questa corposa documentazione  tanto da scomodare la DIA ?  sta facendo tremare più di qualcuno ?  si nota comunque che alcune fonti hanno ridimensionato l’accaduto portando l’attenzione soprattutto sulle armi;

ricordiamo che questi mezzi c.d. di ricerca delle prove per avere effetto desiderato, dovrebbero essere eseguiti nella immediatezza;

art. 21 Cost.,   francesco fusco

meno male che la Costituzione c’è, la Carta che ci unisce Tuttidifendiamola

Archivi