Lettera aperta a Laura e a tutti i giovani

LETTERA APERTA A LAURA ED A TUTTI I GIOVANI

Cara Laura,

abbiamo letto con attenzione la lettera da te inviataci e ti rispondiamo subito.

No, non abbiamo avuto alcun riscontro, ad oggi, alla denuncia da noi inviata alla Guardia di Finanza relativamente al problema della “Facoltà degli affari, l’università del mattone “.

La nostra attività è così intensa che non ci ha consentito finora di verificare se la Guardia di Finanza abbia aperto un’inchiesta o meno. Speriamo di sì.. Quanto prima lo controlleremo e stai tranquilla che, ove non l’avesse fatto, non è nostra abitudine lasciare conti in sospeso. Ci rivolgeremmo, in caso negativo, al Comando Generale ed al Ministro e non escludiamo, peraltro, di far fare qualche interrogazione parlamentare.

I vertici istituzionali sanno bene come siamo abituati ad agire.

La nostra specificità –stavamo per dire, la nostra diversità-consiste appunto in questo.

Noi apprezziamo tantissimo l’opera di quanti si adoperano per la sensibilizzazione dei cittadini e per la formazione della coscienze. Siamo grati a tutti coloro che si stanno spendendo su questo versante perché riteniamo che non si può continuare ad addossare tutto il peso della lotta all’illegalità ed alle mafie alle sole forze dell’ordine ed alla magistratura, le quali, pur con tutti i loro limiti, fanno quel che possono fare. Ma non basta.. E’ assolutamente necessario ed urgente il coinvolgimento di tutti i cittadini onesti e di tutti quei soggetti, sindacati, associazioni, partiti, chiesa e quant’altro, attraverso i quali i cittadini medesimi si esprimono. Questo, purtroppo, a Latina e provincia finora non si è verificato.

Silenzi, omissioni, disattenzione, -talvolta anche complicità soggettive ed oggettive-di taluni di questi soggetti hanno contribuito a determinare la situazione nella quale ci troviamo.

Questa è la riflessione che ha indotto la nostra Associazione… ANDARE OLTRE.

Andare oltre, passando dalle enunciazioni all’ AZIONE. Questa è la nostra DIVERSITA’ rispetto a tutti gli altri. DIVERSITA’ CHE, OVVIAMENTE, SI CONIUGA CON.. SCOMODITA’.

Se seguirai attentamente il nostro sito, ti accorgerai che noi siamo molto critici nei confronti delle oligarchie dei partiti politici e dei vertici istituzionali, soprattutto Prefettura e Procura della Repubblica, che sono i due presidii dello Stato più autorevoli sul territorio.

La provincia di Latina-ma non solo, perché è tutto il Lazio che, più o meno, sta nelle stesse condizioni-è almeno da 20 anni che è stata fortemente infiltrata da clan, ’ndrine, cosche di ogni specie. Con il tempo si è anche andata solidificando una… mafia indigena (non a caso l’ex Sottosegretario agli Interni Mantovano, rispondendo ad un’interrogazione parlamentare, ha parlato di… ”imprenditori locali” collegati con le organizzazioni mafiose.

Una parte significativa dell’economia pontina è nelle mani di persone… sospettate di essere collegate con la criminalità organizzata. Noi abbiamo individuato numerosi casi di insediamenti sospetti, casi che, ovviamente, abbiamo segnalato alla Direzione Nazionale Antimafia.

Non possiamo, per ovvie ragioni, mettere sul sito o pubblicizzare tutto quanto noi scopriamo e segnaliamo. Ti possiamo dire, però, che tali casi non sono pochi.

Ci potrai chiedere, a questo punto: ma fate lavoro investigativo?

Non rientrerebbe nei nostri compiti statutari, perché questo è un lavoro che spetta alle forze dell’ordine ed alla magistratura.

Ma è dovere di tutti collaborare, aiutare, pur nell’autonomia dei ruoli, denunciando eventuali comportamenti omissivi da parte delle istituzioni.

Ed è, appunto, quello che noi stiamo facendo da anni senza lacci e laccioli di natura partitica e senza guardare in faccia a chicchessia.

Non siamo politicamente dei qualunquisti, stai tranquilla, perché, altrimenti. non faremmo il lavoro che facciamo; un lavoro di frontiera, che ci espone e che, ovviamente, ci fa correre rischi. Ma non facciamo le vittime perché ce lo siamo scelti da soli. Non tolleriamo, però, a chicchessia di. mettere le mani sulla nostra Associazione per scopi che non siano quelli che riguardano esclusivamente le lotta contro le illegalità e le mafie. Le mafie non sono né di sinistra, né di destra, sono mafie e basta e, per fare business, si alleano, di volta in volta, con persone di sinistra, di destra e così via.

Noi riteniamo, fatte queste brevi premesse, che non ci sia più spazio, data la gravità della situazione, per le elucubrazioni. Non è più tempo di analisi. Ora bisogna agire e basta. Ed è quello che la nostra Associazione fa da anni. Un caro saluto

Archivi