Lettera aperta a Carmine Schiavone ed Augusto La Torre. ”sapete chi ha ucciso il Prof. Enzo Avino”

Associazione Antimafia A. Caponnetto
Sezione Abruzzo e Molise

Comunicato stampa

Oggetto: Appello al pentito Carmine Schiavone ed altro suo ex alleato di Mondragone
affinché svelino i nomi di chi ha commesso l’omicidio tuttora impunito del Prof. Enzo Avino avvenuto a Mondragone nel nov.1995.

Come amico dell’ illustre penalista Avv. Prof. Enzo Avino del Foro di Cassino, assassinato barbaramenrte e poi bruciato
una notte di novembre del 1995 nelle campangne di Mondragone, omicidio rimasto impunito,
chiedo al pentito del Casalesi Carmine Schiavone ed al suo ex alleato nativo di Mondragone
ed ora pentito Augusto La Torre chi una notte di circa venti anni fa uccise barbaramente il povero
Professore.
Certamente, non potete venire a raccontare di non conoscere l’accaduto, in quanto, ieri
come ancore oggi, il clan sa tutto quello che succede sul territorio sul quale esercita il controllo.
Quindi signori pentiti, mi aspetto che rilasciate una dettagliata intervista sul come e perché di questo
barbaro omicidio, anche perché, il professore Avino, all’epoca, aveva presentato delle denunce relative
all’ l’utilizzo illegale (presumo di rifiuti tossici) nelle campagne di Sessa Aurunca e Cellole.
Romano De Luca- Responsabile dell’Associazione Caponnetto per l’Abruzzo e Molise

Archivi