Lettera alla Fondazione “A. Caponnetto”

Lettera inviata il 5 gennaio 2005

Alla Fondazione
“A. Caponnetto”
FIRENZE

Riscontriamo la vostra del 3 ultimo scorso per sottoscrivere con calore l’appello in difesa del Procuratore Grasso e del Sostituto Procuratore Tescaroli, minacciati dalla mafia.
Il nostro Paese sta attraversando un momento estremamente drammatico in cui, anche a causa di metodiche commistioni fra segmenti della politica e delle istituzioni con la criminalità organizzata, è in pericolo la stessa democrazia.
Riteniamo, a questo punto, che sia assolutamente indispensabile, al di là delle dichiarazioni di solidarietà ai singoli, rivolgere a nome di tutti noi, che siamo impegnati in prima linea nella battaglia contro le mafie, oltreché di tutti i cittadini onesti, un appello a tutte le forze politiche, sociali e culturali, perché, insieme, si promuova una grande mobilitazione contro tutte le mafie ed i loro sostenitori.
Cordialmente

Il Segretario
Dr. Elvio Di Cesare

Archivi