Lettera al Sindaco di Gaeta: di fronte alla presenza mafiosa istituisca subito il tavolo permanente di sicurezza

Alla PARTICOLARE ATTENZIONE DEL DR. DE FICCHY

Latina 20 agosto 2007

Al Sindaco di GAETA
E p. c.
Al Ministro degli Interni – ROMA
Alla Direzione Nazionale Antimafia – ROMA
Al Presidente della Commissione Parlamentare Antimafia – ROMA
Al Presidente Giunta Regione Lazio – ROMA
Al Presidente Commissione Sicurezza Regione Lazio – ROMA

Oggetto: Gaeta

E’ stata tutta la stampa nazionale più qualificata – da “Il Corriere della Sera”, a “La Repubblica”, da “Panorama” a “L’Espresso “ e cosi via – a richiamare, nelle settimane scorse, l’attenzione di Istituzioni ed opinione pubblica sulla drammaticità della situazione relativa alle infiltrazioni mafiose nel Lazio, in provincia di Latina e, in particolare, nel sud di questa (Gaeta, Formia, Minturno ecc. ).

Un territorio, quello, appunto, del sud pontino, invaso dai clan, da ‘ndrine, da cosa nostra e mafie straniere.

Abbiamo atteso oltre un mese dal giorno in cui le abbiamo ufficialmente richiesto l’istituzione presso il Comune di Gaeta di un Tavolo permanente di sicurezza composto da magistrati della DNA, soprattutto, oltreché della locale Procura della Repubblica, della Prefettura, dal Questore, dai Colonnelli Comandanti provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, dai Sindaci del sud pontino e dalle Associazioni antimafia operanti sul nostro territorio.

Al contempo, le abbiamo chiesto anche, con una seconda nota, di conoscere tutti i soggetti interessati, in un modo o nell’altro, al progetto di lottizzazione sul sito dell’ex Vetreria AVIR.

Siamo stati indotti a farle queste due richieste dalle voci secondo cui massicci investimenti di privati sarebbero previsti per importanti opere da realizzare a Gaeta, investimenti di capitali sui quali è necessario indagare per individuarne la “provenienza”.

Ad oggi, nessuna risposta ci è pervenuta.

Ci vediamo costretti, pertanto, a reiterare le due richieste, nella certezza che questa volta vorrà accogliere l’invito cominciando ad adottare con urgenza la relativa deliberazione di istituzione del Tavolo permanente di Sicurezza.

In attesa di un cortese cenno di assicurazione, cordialmente la salutiamo

IL SEGRETARIO REGIONALE

Dr. Elvio Di Cesare

Archivi