Legambiente Sabaudia: bene lo spostamento a Terracina dei Cantieri Rizzardi

Regione Lazio e Cantieri Rizzardi firmano accordo per delocalizzazione: “Un passo storico verso pieno sviluppo sostenibile”

Riportiamo qui di seguito il comunicato integrale del direttivo del circolo Larus – Legambiente:

SABAUDIA, 5 GIUGNO 2009 – “La notizia trapelata in queste ore riguardo l’accordo raggiunto tra il Presidente della Regione Marrazzo e i responsabili dei Cantieri Rizzardi, volto a procedere alla delocalizzazione dei cantieri nella zona di Porto Badino, ci riempie di gioia. L’accordo prevede un impegno della Regione a sostenere lo spostamento delle strutture presenti a porto del Bufalo, sul lago di Paola, in zone attigue alla foce di Porto Badino, consentendo ai Cantieri di mantenere e eventualmente espandere la propria forza produttiva. La Regione avrebbe anche garantito il proprio impegno per il mantenimento di tutta la forza lavoro. Si tratta della soluzione migliore per questa importantissima azienda del settore nautico pontino. E’ la soluzione che da sempre il circolo Larus ha sostenuto. In questo modo, si evita di mantenere la profonda contraddizione che gravava sul territorio di Sabaudia, ossia un’industria pesante in pieno Parco Nazionale del Circeo. Vogliamo ringraziare per gli sforzi profusi il Presidente della Regione Piero Marrazzo, il proprietario degli omonimi cantieri Gianfranco Rizzardi, e tutte quelle persone, uomini e donne della politica, delle istituzioni e delle associazioni, che in questi anni hanno sostenuto la causa oggi finalmente realizzatasi.

Archivi