.Le proposte di Gratteri per combattere mafiosi e corrotti.

Mafie, pronte le proposte di Gratteri:

“ALZARE LE PENE FINO A 30 ANNI DI CARCERE PER L’ASSOCIAZIONE MAFIOSA (416bis), OGGI SONO 5 ANNI”
E contro la corruzione dice: “Utilizzare gli agenti sotto copertura, come per il traffico di droga e di …
armi, per smascherare i reati contro la Pubblica Amministrazione”.

Centotrenta articoli in 246 pagine: e’ pronto il progetto di riforma della normativa antimafia messa a punto dal procuratore aggiunto di Reggio Calabria, Nicola Gratteri, a capo della Commissione nazionale per la revisione della normativa antimafia istituita dal premier Matteo Renzi a Palazzo Chigi. E’ un progetto di riforma a tutto campo per combattere le organizzazioni criminali, annuncia il magistrato. Un esempio? “C’e’ la proposta di alzare le pene per il 416bis (associazione mafiosa, ndr) dai 5 anni di carcere attuali a una pena tra i 20 e i 30 anni. Come per il traffico di droga”, dice Gratteri, intervistato da Radio Capital. E sulle misure per smascherare i reati contro la pubblica amministrazione, Gratteri propone di “utilizzare gli agenti sottocopertura, come per il traffico di droga e di armi”.

TERRORISMO – Parlando poi della minaccia dovuta al terrorismo islamico, Gratteri si dice preoccupato dell’approvvigionamento delle armi. “E il problema – spiega – arriva dall’ex Jugoslavia, che dopo la guerra e’ diventata un grande supermercato di armi, dove un Kalashnikov costa 750 euro, dove io stesso ho fatto sequestrare quintali di plastico altamente esplosivo. Li’ e’ facile andare a comprare armi, non solo per le mafie, ma anche per le organizzazioni terroristiche. Ma di questo l’Europa non si occupa, non avendo una vera politica di sicurezza comune”.

CORRUZIONE – Utilizzare gli agenti sotto copertura, come per il traffico di droga e di armi, per smascherare i reati contro la Pubblica Amministrazione: la proposta arriva dal procuratore aggiunto di Reggio Calabria Nicola Gratteri che ha messo a punto un progetto di riforma per combattere le organizzazioni criminali. Il ministro della Giustizia Orlando ha parlato di “dimensioni intollerabili” della corruzione in Italia. Il governo Renzi sta mettendo in atto le misure giuste?, gli e’ stato chiesto a Radio Capital. “Ci si sta lavorando”.

http://www.strettoweb.com/2015/01/mafia-proposte-gratteri-30-anni-carcere-per-lassociazione-mafiosa/237132/
http://www.strettoweb.com/2015/01/mafia-gratteri-utilizzare-agenti-copertura/237141/

Archivi