Le minacce a Latina alla giudice Aielli. Gli investigatori avrebbero individuato l’autore .Se dovessero risultare provate le accuse,condannate quell’individuo al massimo della pena.Non si minacciano i giudici,soprattutto quando questi sono noti per le loro alte qualità morali e professionali ,quali,appunto,quelle riconosciute alla Dottoressa Aielli alla quale vanno i sentimenti della più sentita solidarietà e gratitudine dell’Associazione Caponnetto per il suo impegno nella difesa della legalità e contro le mafie.

Ti potrebbe anche interessare...