Le mani della camorra sul commercio di Formia?

LE MANI DELLA CAMORRA SU FORMIA?

La realtà, è inutile e ridicolo negarlo, è che la criminalità occupa di giorno in giorno molti settori dell’economia.

Formia è una delle principali città interessate da questo fenomeno che comincia ad invaderla anche nelle vie del centro rimaste estranee per molto tempo alle suddette dinamiche.

Si sospetta che la camorra, tramite magari prestanome “puliti”, abbia ripulito negli anni molti capitali illeciti in negozi di vario genere nelle vie centrali.

Ora essa, per sottrarsi evidentemente all’attenzione degli investigatori, potrebbe aver deciso di spostare la sua opera di riciclaggio in qualche strada non proprio centrale.

Chi abita a Formia o conosce bene la città ha potuto notare, infatti, che da qualche tempo c’è uno strano fiorire di attività, da parte di gente che -per usare le parole di Rita Bernardini-… ”parla napoletano”, in qualche strada che non è la solita via Vitruvio.

Non è opportuno che le forze dell’ordine locali diano un’occhiata agli esercizi aperti o che stanno per aprire anche nelle altre strade di Formia?

Ciò, al fine di capire bene di che gente si tratta.

Archivi