Le mani della camorra anche sui trasporti. Non è una novità, anche se è vero che nel frusinate c’è qualcuno che ha il coraggio di denunciare, mentre in provincia di Latina c’è la cortina del silenzio. E della pavidità

Leggi l’articolo di Latina Oggi

Archivi