Le mafie nel Lazio. E’allarme rosso.Le dichiarazioni del Procuratore Capo Pignatone

Mafie: Pignatone, nel Lazio segnale allarme societa’ dica no

(AGI) – Roma, 4 dic. – “Dal rapporto dell’Osservatorio Luiss emerge un quadro di mafie strutturate nella parte meridionale della regione Lazio, quella piu’ vicina alla Campania. La novita’ dell’ultimo anno, e’ la presenza nella citta’ di Ostia di due organizzazioni mafiose, una legata alla Sicilia e una autoctona”. Lo ha detto il capo della Procura di Roma Giuseppe Pignatone, a margine della presentazione del rapporto 2013 dell’Osservatorio Luiss sulle mafie nel Lazio. “C’era la leggenda che a Roma non potessero esistere organizzazioni mafiose, ci sono a Ostia – ha spiegato Pignatone -Significativi capitali illeciti a Roma sono segnali di allarme, noi come procura e forze dell’ordine cerchiamo di contrastarli, ma e’ compito della societa’ civile dire di no a questo rischio, sbarrando le porte di Roma e del Lazio a queste forme di criminalita’”, ha concluso. (AGI) Rmt/BruVai sul sito di AGI.it

Archivi