LE INTERCETTAZIONI. LA NUOVA CAMORRA DI MONDRAGONE

LE INTERCETTAZIONI. LA NUOVA CAMORRA DI MONDRAGONE. Il noto pasticciere e fabbricante di uova di cioccolata finito nel mirino di “o Zingaro” e di “Nerino” durante la Pasqua 2014. Il presunto accordo con il clan di SESSA AURUNCAIn calce uno stralcio dell’ordinanza…. 

MONDRAGONE – Anche per gli estorsori e i fiancheggiatori del clan di Mondragone, gli inquirenti si sono avvalsi di sofisticatissimi mezzi per intercettare le loro conversazioni e per ascoltare i loro dialoghi, anche quando questi esponenti della consorteria criminale locale si muovevano in città a bordo delle proprie auto. Mediante la captazione delle frasi e delle dichiarazioni esplicitate anche attraverso il telefonino, i militari dell’Arma della Compagnia di Mondragone e i magistrati della Dda sono riusciti, per esempio a ricostruire la vicenda dell’estorsione perpetrata in danno di uno dei più noti pasticcieri di Mondragone, le cui iniziali sono A. L.

Simone Invito, alias lo zingaro e Antonio Neri, detto nerino sono stati ascoltati per ore e ore. Dai loro colloqui è emerso che nel periodo di Pasqua 2014, l’imprenditore e pasticciere di Mondragone, che fabbrica anche uova di cioccolato molto buone, finisce nel mirino degli estorsori del clan. Nel frattempo i due interlocutori si adulano a vicenda anche sull’uso dei telefonini e sulla loro presunta scaltrezza. Simone Invito dichiara anche di avere due telefonini (uno per uso privato) l’altro invece della “ditta” (cioè del clan).

A questo punto si sviluppa un lungo colloquio con varie intercettazioni che pubblichiamo in calce alla nostra breve premessa. Secondo quanto emerge dalle dichiarazioni di entrambi gli indagati, e trascritte dal Gip, il pasticciere avrebbe chiuso un accordo con il clan di Sessa Aurunca, grazie a “qualche parente” e “dove sarebbe ricorso per evitare l’estorsione”. Ovviamente sono dichiarazioni da prendere con le dovute precauzioni, anche se contenute nel testo dell’ordinanza. Alla fine, secondo le dichiarazioni di Invito, il noto imprenditore di Mondragone avrebbe offerto uova, ma non denaro.

Red.Cro.

neri1

Neri2

 

Neri3

 

Neri4

Neri4

 

Neri6

Neri7

 

Neri8

Neri9

 

Neri10

PUBBLICATO IL: 25 maggio 2016 ALLE ORE 19:06

fonte:www.casertace.net

 

--
Archivi