Le indagini su Terracina e Fondi coinvolgono anche il Comune di Gaeta? Attendiamo una risposta dalla Magistratura

S’INFITTISCONO LE OMBRE SULLA PROVINCIA DI LATINA. ALTRE INCHIESTE A TERRACINA, FONDI, GAETA

La rabbia di taluni nei confronti del Prefetto di Latina monta e se ne capiscono anche i motivi.

La stessa cosa si è verificata, prima che con il Dr. Frattasi, con l’ex Presidente del TAR Dr. Bianchi.

Due alti funzionari integerrimi e fedeli al giuramento di fedeltà allo Stato da essi fatto.

Ne avessimo degli altri!

IN provincia di Latina la legalità è un optional e non sono pochi i comuni in cui, scavando, si trova del torbido.

Chi osa denunciarlo viene considerato un… ”nemico”, nemico da distruggere, con tutti i mezzi.

Un brutto… esempio che si dà alla gente, che, malgrado tutto, in gran parte, stenta ad aprire gli occhi.

Una comunità in parte addormentata, che, per tale motivo, è indirettamente complice di una situazione da brivido.

Ma tant’è!
Negli ultimi mesi ne abbiamo lette e sapute di cose terribili.

Sembra di trovarsi nell’epicentro del malaffare.

Aspettavamo dal Ministro Maroni una decisione sul “caso Fondi”, come l’aspettiamo ora sul “caso Terracina” e non solo.

Tale decisione, però, inspiegabilmente tarda ad arrivare. Ministro Maroni, ci ha deluso!!!.

Evidentemente il Ministro non si rende conto del fatto che, per la sua indecisione di fronte a fatti gravissimi, a rimetterci sono l’immagine e la credibilità delle Istituzioni, dello Stato.

Ma l’elenco delle cose brutte non finisce mai.

Oggi scoppia il caso delle assunzioni di personale sia presso il Comune di Terracina, che presso i Comuni di Fondi e, sembra, anche di Gaeta.

Una società campana – “l’agenzia per il lavoro sarebbe pericolosamente contigua ad ambienti malavitosi campani”, scrive Latina Oggi il 17 marzo 2009 – avrebbe gestito l’assunzione di personale per conto dei tre Comuni citati.

Non esprimiamo giudizi al riguardo fino a quando la magistratura non avrà chiarito il tutto.

Ma certo è che, se le notizie pubblicate dai giornali trovassero riscontri, sarebbe inquietante quanto da essi denunciato.

A parte la situazione ben nota di Fondi, noi da tempo stiamo denunciando quella di Terracina, dove noi riteniamo che ci siano gli elementi per l’intervento della DDA.

Francamente, non eravamo a conoscenza del fatto che la società impegnata dai Comuni di Fondi e Terracina nell’assunzione di personale fosse la stessa chiamata anche dal Comune di Gaeta.

Sarà un caso, ma non si tratta di 3 Comuni –Terracina, Fondi e Gaeta-, i cui territori vengono indicati nella Relazione della Direzione Nazionale Antimafia, insieme a quello di Formia, come fra i più infiltrati dalle mafie nel sud pontino???

Archivi