LE FORZE DELL’ORDINE DI FORMIA VADANO A VERIFICARE SE è FONDATA LA NOTIZIA DELL’ADOZIONE DA PARTE DELLA VECCHIA AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI QUELLA CITTà DI UNA DELIBERA CHE CONSENTIREBBE DI AFFIDARE LAVORI SENZA ESPLETARE LA GARA A DITTE FINO AD UN IMPORTO DI UN MILIONE E MEZZO DI EURO.

VIA QUELLA DELIBERA CHE CONSENTIREBBE AL COMUNE DI FORMIA DI AFFIDARE LAVORI SENZA INDIRE GARE PER UN IMPORTO FINO A UN MILIONE E MEZZO DI EURO
Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia di Stato vadano subito a verificare se è fondata la notizia secondo la quale esisterebbe una delibera adottata dalla vecchia amministrazione comunale per l’assegnazione di lavori fino ad un importo di un milione e mezzo di euro senza espletare alcuna gara.
Se tale notizia risultasse fondata, la cosa sarebbe alquanto grave in quanto ci sarebbe da sospettare che qualche ditta in odor di camorra, stante la massiccia presenza a Formia e nel sud pontino di numerosi clan, sia riuscita in passato a filtrare la rete ed a farsi aggiudicare dei lavori o delle forniture.
La notizia ci è pervenuta anonimamente e la cosa ci ha allarmati moltissimo.
Per l’occasione le forze dell’ordine acquisiscano presso il Comune l’elenco dettagliato delle imprese o dei soggetti che hanno avuto incarichi di lavori o di forniture vari da 10 anni in qua e verifichino, inoltre, se tali ditte sono in regola e non ve ne sia qualcuna che faccia riferimento a clan della camorra.
Seguiremo la vicenda e, se dovessero verificarsi disattenzione od omissioni, ci vedremmo costretti a segnalare il tutto alla Direzione Distrettuale Antimafia.

Archivi