L’avvenire dell’Associazione Caponnetto.

Tenaci,seri,preparati,combattivi , temprati alla lotta,combattenti di prima linea ,svincolati dai partiti politici e da gruppi di interesse ,ricchi di passione civile,gli amici  napoletani e campani iscritti all’Associazione Caponnetto si sono rivelati e si stanno rivelando sempre di più il fior fiore della dirigenza della Caponnetto.
Persone di alto profilo morale ed intellettuale,conoscitrici profonde delle realtà non solo territoriali,con l’occhio che si spinge oltre lo steccato , con una profonda conoscenza del fenomeno mafioso e delle  connivenze e delle interrelazioni strettissime che le mafie hanno con la politica e con il Potere,esse rappresentano la migliore garanzia che la Caponnetto prosegua,con maggior vigore  e senza timore di deviazioni,sul percorso che l’ha caratterizzata finora: quello dell’intransigenza e dall’assoluta ,rigorosa indipendenza  dalla politica e dalle istituzione e dalle loro schifezze.
Rita,Salvatore,Andrea,Fioravante e qualche altro sono sicuramente le persone più brave,più affidabili,più idonee per le gravissime incombenze che abbiamo di fronte in  questo Paese che sprofonda sempre di più nel degrado,nella corruzione  e nel malaffare.
Sostenitori di un’antimafia operativa e del fare,essi rappresentano l’ avvenire dell’Associazione Caponnetto,la classe dirigente che la guiderà.
Archivi