L’audizione della Commissione Sicurezza sul problema della presenza mafiosa a Civitavecchia e dintorni. Che pena!

CHE PENA! SE QUESTA E’ LA COMMISSIONE SICUREZZA DELLA REGIONE LAZIO NON SERVE!

Un consigliere regionale di destra, membro della Commissione, che definisce quello della mafia “un problema militare” (sic!!!)

La Presidente che si era… “dimenticata” di invitarci, forse per evitare che noi denunciassimo fatti concreti, e che ha fatto del tutto per non farci parlare.

Il Presidente dell’Autorità Portuale di Civitavecchia, invitato all’audizione, ha detto che… non bisogna… creare allarmismi dicendo che sul territorio c’è mafia.

Il Sindaco di Civitavecchia che ha ripetuto per l’ennesima volta l’accusa ai… “professionisti dell’antimafia” citando Sciascia e forse non sapendo che lo scrittore si rimangiò quanto detto e chiese scusa.

Una passerella, insomma, di gente che non sa nemmeno cosa è la mafia. Anzi, le mafie!

Quello che ci è dispiaciuto è il fatto che si è fatto perdere tempo prezioso ai due Procuratori intervenuti, Il Dr. Capaldo della DDA e il Dr. Deodati della Procura di Civitavecchia, tempo che avrebbero potuto spendere utilmente.

Alla fine siamo intervenuti brevemente dicendo cose serie ma scomode… per taluni.

Archivi