L’attentato incendiario alla pizzeria in via Pier Luigi Nervi a Latina. Cosa c’è dietro???

A FUOCO IN VIA PIER LUIGI NERVI A LATINA UNA PIZZERIA GESTITA DA DUE CITTADINI, MARITO E MOGLIE, ORIGINARI DI GAETA. COSA C’E’ DIETRO?

Chi parla di una bomba, anche se rudimentale, chi di un petardo. Non lo sappiamo, finora. Sta ai carabinieri ad accertare il fatto, le dinamiche, le cause, gli obiettivi.

Noi non parleremmo di… ”ragazzate”, se c’è qualcuno che tali voglia considerarle.

A Latina non è possibile parlare di “ragazzate” perché i segnali di presenze inquietanti si moltiplicano di giorno in giorno.

E non parliamo più sempre e solo di… famiglie di origine nomade, perché, sì, è vero, che queste diventano sempre più aggressive, ma è altrettanto accertato che ormai il tessuto economico e sociale latinense e, più in generale, pontino, è stato così infiltrato da potenti gruppi mafiosi, che hanno trovato in loco affiliati insospettabili, al punto che non si può chiudere il discorso facendo riferimento esclusivo ai… soliti noti.

Sarebbe troppo comodo, oltreché riduttivo e deviante.

Ed allora?

Allora indaghiamo meglio, scaviamo sempre più, guardando ai contesti nei quali maturano i fatti, alle attività che ognuno svolge, alla “provenienza” di tante ricchezze, agli obiettivi che certa gente si propone

Archivi