L’attentato di Brindisi? Non basta indignarsi e dimenticare poi che i mafiosi stanno in mezzo a noi.

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.