L’attacco di Berlusconi alla Magistratura. L’ANM: “metodo barbaro”Un nostro appello a tutte le Associazioni antimafia d’Italia: denunciamolo tutti per vilipendio! Prima che finisca di trascinarci verso un regime autoritario!

“Nel processo ci si difende contestando gli alementi di accusa, l’attacco al magistrato che sostiene l’accusa è un metodo barbaro di affrontare la questione” perchè “il problema è se l’accusa è vera o falsa”. Lo ha detto il segretario dell’Anm, Giuseppe Cascini, parlando a ‘In mezz’ora’ su Raitre delle affermazioni del premier Silvio Berlusconi contro il pm del processo Mediaset, Fabio De Pasquale.

“Se ci sono comportamenti o condotte di singoli censurabili – ha aggiunto Cascini – noi siamo i primi a chiedere interventi rigorosi ma questo non ha nulla a che vedere con la fondatezza delle accuse. E’ un metodo che non mi piace”. Il segretario del sindacato delle toghe ha ribadito quindi che i magistrati bnon temono “assolutamente” certi dossier perchè “se ci sono cose a carico di un magistrato che vengano fuori e gli organi competenti intervengano ma non vedo come questo possa incidere sull’andamento dei processi”.

(Tratto da Virgilio Notizie)

Archivi