Latina, la re-intestatazione ad Arnaldo Mussolini del parco Falcone e Borsellino

l’Associazione per la lotta contro le illegalità e le mafie “Antonino Caponnetto” apprende con vivo disappunto che un sito di Latina intitolato a due martiri della giustizia e della democrazia possa essere re- intestato ad Arnaldo Mussolini.

La proposta appare, infatti, priva di qualsiasi attuale giustificazione, quindi chiaramente propagandistica.

Se nulla a suo tempo imponeva di modificare la precedente intestazione, intitolando a Falcone e Borsellino, l’uno di ispirazione di sinistra, l’altro di ispirazione di destra, un diverso e distinto sito cittadino, ben a maggior ragione oggi nulla spiegherebbe questo postumo ripensamento, se non una totale indifferenza verso gli attuali intestatari.

Riteniamo che tale sia l’opinione della maggior parte dei cittadini e delle cittadine di Latina, a qualsiasi orientamento politico facciano riferimento.

Simona Ricotti

l.r.

associazione nazionale per la lotta contro le illegalità e le mafie “Antonino Caponnetto”.

Archivi