L’Associazione Caponnetto si è costituita parte civile nel processo a carico di alcuni esponenti del clan Mallardo

Questa mattina Dinanzi al Collegio Penale del Tribunale di Napoli si è tenuta la prima udienza di un processo DDA che vede coinvolti alcuni esponenti del clan Mallardo per reati di associazione per delinquere di tipo mafioso ex art.416-bis codice penale. Diverse le parti offese, tra le quali figura anche l’Associazione per la lotta contro le illegalità e le mafie “Antonino Caponnetto” che, per il tramite dell’Avv. Massimo Clemente, si è costituita parte civile. La costituzione di parte civile dell’associazione A. Caponnetto è resa possibile grazie alla sua costante, assidua e concreta attività di contrasto sul territorio al malaffare che avviene mediante l’individuazione di fatti e circostanze riconducibili all’attività della criminalità organizzata e nella conseguente segnalazione agli organismi investigativi e giudiziari istituzionali. Il processo ha subito un rinvio tecnico al 24 ottobre prossimo quando previa discussione sulle costitute parti civili si entrerà nel vivo delle questioni oggetto di giudizio. Formia, 25 giugno 2013.

Associazione Caponnetto

Archivi