L’Associazione Caponnetto si costituirà,come ha già fatto in casi precedenti a questo,parte civile nel processo contro questi delinquenti

L’Associazione Caponnetto si costituirà,come ha già fatto in casi precedenti a questo,parte civile nel processo contro questi delinquenti

 

 

 

 

Al Comando Generale

Dell’ Arma dei Carabinieri

Al Comando Provinciale Napoli

Dell’ Arma dei Carabinieri

Al Comando Gruppo Carabinieri Castello di Cisterna

Al Comandante c c  Nucleo

Scorte Napoli

Al Prefetto S.E di Napoli

 

 

 

Ill.mo Comandante Generale

Del Sette

 

Lo scrivente Ciliberto Gennaro testimone di giustizia porta a conoscenza della S.V. che in data 02/11/2017 sono stato vittima di minacce aggravate da parte di personaggi pregiudicati già noti alle forze di polizia locali .

In tale occasione vista la gravità di tale minacce e lo spessore criminale dei soggetti e la situazione creatasi,devo personalmente ringraziare il personale di scorta composto dal Maresciallo C C Remoli Stefano appartenente al nucleo investigativo c c castello di cisterna all’ App.to scelto Mosca Angelo appartenente al nucleo investigativo  c c castello di cisterna all’ App.to scelto Caglio Antonio appartenente al nucleo scorte c c Napoli al Comandante della stazione C C di Somma Vesuviana Maresciallo Maggiore Gambino.

I sopra citati militari non solo hanno gestito con encomiabile professionalità la mia sicurezza ma essendo lo stesso cardiopatico e insulino dipendente con impianto microinfusore hanno saputo gestire anche il profilo psicologico dello scrivente,poiché il mio stato di salute non avrebbe retto allo stress.

Inoltre tali soggetti identificati grazie all’ intervento del Comandante C C M.llo maggiore Gambino  hanno un nome e cognome .

Dico personalmente grazie all’ Arma dei Carabinieri poiché credo che quelle minacce oltre alla mia persona siano state anche un atto di “sfida” a chi lotta  costantemente sul territorio contro la criminalità organizzata.

Porgo il mio ringraziamento al personale in servizio presso le varie sezioni del nucleo investigativo c c di Castello di Cisterna agli ufficiali ieri presenti durante la denuncia.

In fede

Ciliberto Gennaro

Testimone di Giustizia

Archivi