L’Associazione Caponnetto a Caivano ( Napoli)

comunicato stampa

Giovedì 26 maggio a Caivano confronto aperto ai cittadini sugli orrori del Parco Verde in ricordo di Fortuna e di Antonio

 

L’Associazione Antimafia Antonino Caponnetto con il Comune di Caivano e con gli avvocati Angelo e Sergio Pisani di Pronto Intervento Legale organizza giovedì 26 maggio l’incontro pubblico sul tema “Caivano – Oltre le sbarre del Parco Verde”, che si terrà nella Biblioteca del Castello Medievale di Caivano (NA) in piazza Cesare Battisti.

 

«Abbiamo aderito subito all’iniziativa dell’avvocato Angelo Pisani e del sindaco di Caivano Simone Monopoli – dichiara il segretario della Caponnetto, Elvio Di Cesare – perché riteniamo che il degrado estremo in cui versano queste sacche di assoluta povertà morale e materiale siano l’humus generato dalla camorra per gestire i suoi traffici, cancellando dignità, sentimenti, senso di appartenenza al genere umano. Straziati per quanto emerso dalle indagini sulla morte dei due bambini, ci associamo alla mobilitazione delle coscienze lanciata da Pisani e dal sindaco Monopoli per fare piena luce su queste mostruosità e prevenire il ripetersi di simili, infamanti situazioni». 

 

La Caponnetto sarà in prima fila all’incontro di Caivano con rappresentanti del suo comitato scientifico fra cui il penalista Gerardo Tommasone e la giornalista Rita Pennarola, che condurrà i lavori.

 

In allegato la locandina con il programma, che si concluderà con la marcia silenziosa di cittadini, istituzioni ed esperti verso il Parco Verde, dove saranno lanciati palloncini bianchi al cielo in ricordo di Chicca e del piccolo Antonio.

 

 

Roma, 23 maggio 2016

Ufficio stampa Associazione Antimafia Caponnetto

Domina Comunicazione

contatti: 347 0515527 – 347.3615263

https://www.comitato-antimafia-lt.org/

Archivi