L’arroganza dei potenti ed il silenzio del Ministro Alfano che non risponde nemmeno alle interrogazioni parlamentari

Cosa resta più da fare?
Cosa più può essere fatto?
L associazione Caponnetto le ha provate tutte, sensibilizzando chi dovrebbe almeno udire, comprendere il disagio e rispondere; ma, invece, solo arroganza, silenzio ed indifferenza.
La stessa arroganza che noi uomini onesti, Testimoni di Giustizia, abbiamo patito, subito da chi abbiamo denunciato. Noi ora vorremmo solo far comprendere a quei milioni di italiani onesti quanta sofferenza c ‘è in noi testimoni, noi uomini e donne normali ma chiamati eroi quando conviene. Noi chiediamo a tutti questi uomini e donne onesti di unirsi simbolicamente a noi e di inviare una email al ministro dell interno Alfano per chiedergli perché tanta indifferenza per i testimoni, perché non risponde all ‘interrogazione parlamentare, ai tanti appelli. Con questo suo fare dimostra che egli non è al servizio del popolo onesto, che nelle sue priorità c è solo il suo partito e che quegli eroi chiamati testimoni possono anche morire.
Caro Alfano, caro Ministro, caro Presidente NCD non sia arrogante, risponda è una questione di legalità.

 

UN TESTIMONE DI GIUSTIZIA

Archivi