L’Amministrazione comunale di Nettuno si costituisce parte civile nei processi di mafia

NETTUNO: L´AMMINISTRAZIONE COMUNALE SI COSTITUISCE PARTE CIVILE NEI PROCESSI DI MAFIA ” APPIA ” E “MYTHOS”

 

 

Nettuno, comune del Lazio, sciolto per infiltrazione mafiosa. 

 

Ci saremmo aspettati la stessa sorte per la vicina Ardea, dopo la nomina di un´apposita Commissione di accesso da parte del Ministero dell´Interno, ma l´ex Prefetto di Roma Achille Serra, ora parlamentare del PD, non ha ritenuti sufficienti gli elementi raccolti per giustificare una decisione del genere. 

 

Sciolta l´Amministrazione di Nettuno circa due anni fa e fattesi ora le elezioni, il nuovo Sindaco e la Giunta hanno deciso di costituirsi parte civile in tutti i processi penali e civili perché, come ha dichiarato il nuovo Sindaco ” la città di Nettuno è stata danneggiata dall´operato della criminalità organizzata e lo scioglimento del Consiglio Comunale è una ferita che non può rimarginarsi da sola. Per questo motivo dobbiamo mostrare la nostra volontà e ripristinare la legalità in tutte le sue forme, anche schierandoci al fianco delle forze sane del Paese, come la Magistrature e gli Organi di Polizia, che lavorano contro questo tipo di manifestazioni criminali “. 

 

Bravo Sindaco! Come sarebbe bello se altri suoi colleghi seguissero il suo esempio!

Archivi