La “Voce delle Voci” aveva scritto di Cesaro e documentato…

LA “VOCE DELLE VOCI” AVEVA SCRITTO E DOCUMENTATO DI CESARO FIN DAL 2005, IN PERFETTA SOLITUDINE COME SEMPRE

E’ il commento amaro di Rita Pennarola, condirettrice del mensile “La Voce delle Voci” e capo dell’Ufficio Stampa e Comunicazioni dell’Associazione Caponnetto.
E’ il destino – quello di restare soli – di tutte le persone oneste e degli operatori dell’informazione non asserviti al Potere massonico-mafioso che stringe nella morsa quasi l’intero Paese.
Un Potere che deforma l’informazione, la manipola a suo uso e consumo, travisando spesso la realtà e presentandola così ad una collettività già di per sè disattenta e disabituata a guardarsi intorno, all’approfondimento delle notizie che le pervengono ed alla critica.
I Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli oggi hanno notificato agli Uffici della Camera dei
Deputati la richiesta di arresto della DDA partenopea di Cesaro, parlamentare del PDL.
L’elenco dei parlamentari ed ex parlamentari accusati di reati molto gravi già in galera o prossimi ad andarci si allunga sempre di più.
Il calvario di un Paese in agonia che ha perso perfino la capacità di indignarsi, forse per senso di colpa, di fronte ad episodi e fatti che farebbero arrossire qualsiasi uomo e qualsiasi donna al mondo di buon senso.
Un sentimento, il buon senso, che ormai in Italia sembra ormai perso irreversibilmente, anche questo, purtroppo, fagocitato nelle nebbie di un oceano di disvalori, di melma e di putridume.
L’amarezza di Rita e quel suo “in perfetta solitudine come sempre” ci suona come uno schiaffo severo ma ricco di amore e di sofferenza di una mamma che, di fronte ad una tragedia imminente e dai ontorni già delineati, dopo aver fatto del tutto per salvare il proprio figlio dal precipizio, alza le mani al cielo sconsolata.
La nobiltà di questa donna meravigliosa e di questa giornalista di grandi qualità professionali ed umane si staglia in tutto il suo splendore nel buio intellettuale e morale nel quale sempre più
vivono folle sterminate di individui.

Archivi