La vera lotta alle mafie

Alcuni anni fa un alto Ufficiale dei Carabinieri ed un Ispettore di Polizia della DIA vennero a trovarci per chiederci alcune informazioni importanti sulle attività di un clan.
Da quell’incontro nacque un’operazione che portò in galera decine di persone.
Ci colpì una frase di quell’Ufficiale che non dimenticheremo mai: “A noi servono notizie, fatti, nomi e cognomi, non analisi sociologiche”.
Ecco, noi intendiamo la lotta alle mafie così: servono fatti, non chiacchiere.

Archivi