La situazione é grave.Le mafie si sono impossessate di gran parte dell’economia del Paese,sono nelle istituzioni,nella politica,condizionano,determinano.Non é più tempo delle chiacchiere,della retorica,degli slogan,degli appelli,delle commemorazioni e dei ricordi.E’ tempo,invece,di LOTTA corpo a corpo,di impegno sul territorio,di DENUNCIA,nomi e cognomi,a sostegno della Magistratura e delle forze dell’ordine,delle parti sane di queste.C’é bisogno di un’antimafia aggressiva e non parolaia.Non lasciateci soli !

NON E’ PIU’ TEMPO DI CHIACCHIERE.
CHI HA VOGLIA E CORAGGIO VENGA A DARCI UNA MANO

Forse non tutti hanno capito appieno il senso del nostro impegno.
Alcuni fanno addirittura finta di non capirlo.

Il problema é che noi siamo i sostenitori di un modo “diverso” di fare antimafia,più autentico,adeguato ai tempi.
Non che ci riteniamo i migliori,i più bravi,per carità.
Ogni modo è buono,tutti i modi sono buoni,anche il solo parlare di mafie é buono.
Noi abbiamo deciso di andare “oltre”,di aggredire le mafie corpo a corpo,di affrontarle alla luce del sole,allo scoperto,stanando i mafiosi uno per uno.
Ci riusciamo?
Finora ci siamo riusciti più volte e ci sono anche degli atti che parlano dandocene atto.
Noi riteniamo che,stante la gravità della situazione che vede ormai le mafie padrone di gran parte della ricchezza del Paese,non ci sia più tempo per ca@@eggiare ( ci si passi il termine).
Rispettiamo,comunque,il pensiero di chi la pensa diversamente.
Gli avvenimenti futuri daranno ragione a noi o agli altri.
Ma non é tanto per questo che vogliamo marcare una certa nostra “diversità” quanto ,soprattutto, per talune incompatibilità che ineluttabilmente si creano con altri.
Incompatibilità -sia ben inteso – di natura in particolare tattica se non del tutto strategica,in quanto le divergenze,se così possiamo chiamarle, ci sono sul piano della scelta delle armi di attacco.
Noi siamo per lo sfondamento,per la DENUNCIA,nomi e cognomi,per un’azione di ” supporto” alla Magistratura ed alle forze dell’ordine,a quelle parti di queste attive ovviamente,appunto perché riteniamo che,oggi,così come stanno le cose,questo sia rimasto l’unico modo per combattere con efficacia le mafie.
Non c’é più tempo per la retorica,per le chiacchiere.

Archivi