La situazione del Testimone di Giustizia,malgrado gli interventi da noi fatti in precedenza,resta invariata.Senza assistenza economica e senza tutela.Eppure si tratta di persona a rischio in quanto ha denunciato elementi facenti capo alla ndrina Mancuso,una delle più pericolose.

Nemmeno quando lo chiamano a testimoniare ai processi lo accompagnano e lo scortano.E questo non é più tollerabile.Ci siamo visti costretti ,a questo punto,a  scrivere al Procuratore  Nicola Gratteri,al Ministro dell’Interno ed al Comandante Provinciale dei Carabinieri di Vibo Valentia per  fargli dare almeno una scorta  e  assicurargli una protezione  rispetto ad eventuali  ritorsioni ed alcuni fastidi che riceve.Stiamo parlando del Testimone di Giustizia Salvatore Barbagallo di Vibo Valentia.E’ assurdo che  persone coraggiose e ad altissimo rischio ,come é appunto Salvatore,vengano abbandonate dallo Stato .Vediamo se adesso  si muove  il Ministero  il quale ,peraltro,deve ancora,dopo anni,deliberare perfino il trattamento economico da erogargli  dopo che lo hanno privato di ogni bene.Vergogna !
                                                                                                                                                                                                                                                                        Ass.Caponnetto
Archivi