LA SITUAZIONE A NAPOLI E NEL NAPOLETANO SEMPRE FUORI CONTROLLO. OCCORRE UN CAMBIO DI PASSO NEL DISPOSITIVO DI SICUREZZA

Il Mattino, Sabato 6 Luglio 2019

Sabato di terrore nel Napoletano: doppia sparatoria, nel mirino il fratello del boss ucciso davanti alla scuola

di Lucia Allocca

CASALNUOVO – Alcuni colpi di arma da fuoco sono stati esplosi da ignoti tra Casalnuovo e Volla. La prima sparatoria è stata messa a segno poco dopo le 18.30 in via Filichito, area di confine tra i due comuni, all’indirizzo della saracinesca di un autonoleggio. Alcuni proiettili hanno anche colpito un’auto parcheggiata nelle vicinanze, fortunatamente vuota.

Poco dopo c’è stata una nuova raffica di spari contro un altro autonoleggio, in via Casamanna, sempre a Casalnuovo. Le due attività sono gestite dalla medesima persona: si tratta del fratello di Giuseppe Ilardi, ucciso a colpi di arma da fuoco nel dicembre 2015 in un agguato davanti a una scuola. Per quell’omicidio furono condannati Onofrio Mosti e Giovanni Romano Gallucci, rispettivamente zio e nipote.

Sulla doppia sparatoria di oggi indagano i carabinieri della tenenza di Casalnuovo, diretti dal comandante Fernando de Solda. Al vaglio degli investigatori l’eventuale presenza di telecamere di videosorveglianza in zona.

Archivi