La Regione Lazio non ci risponde? E noi andremo dal Magistrato per chiedere di verificare se tutto quanto è stato fatto in materia di lotta alle mafie sia corretto o meno

LA REGIONE LAZIO CI STA FACENDO ARRABBIARE!

NON VORREMMO VEDERCI COSTRETTI A RICHIEDERE L’INTERVENTO DELLA MAGISTRATURA

Ci stanno facendo arrabbiare. Nessuno dica poi che siamo cattivi.

Siamo mesi che stiamo chiedendo, prima a Marrazzo ed ora a Montino, un incontro per avere chiarimenti in ordine ai criteri adottati dalla Regione Lazio per l’impostazione della campagna da questa condotta sul piano della lotta alle mafie e nessuno finora ci ha risposto.

Noi siamo gli unici nel Lazio che non vanno in giro a fare bla bla e che fanno antimafia scavando e denunciando fatti specifici.

Nell’ultima audizione da parte della Commissione Sicurezza della Regione Lazio sugli insediamenti mafiosi a Civitavecchia e nel circondario, pur essendo coloro che meglio di tutti conoscono la situazione, la Presidente Laurelli ci ha quasi impedito di parlare.

Ora basta.

O il governatore f. f. e l’assessore alla Sicurezza entro una settimana da oggi rispondono alla nostra ennesima richiesta d’incontro, o ci vedremo costretti a richiedere l’intervento della Magistratura per verificare se tutto quanto la Regione ha fatto finora in materia di lotta alle mafie sia stato o meno corretto.

Archivi