La Questura “Clan Di Silvio aiutato dai politici”. I “pizzini” con le minacce di Patatone scritti dal carcere

Chi ha aiutato il clan Di Silvio? Chi l’ha protetto? Chi ha omesso di ostacolare determinati interessi? Il Questore di Latina, Nicolò D’Angelo e il capo della Squadra Mobile Cristiano Tatarelli, rilasciano dichiarazioni polemiche rispetto alle istituzioni locali e al mondo della politica.

Nessuna accusa specifica ma una riflessione inquietante: il clan Di Silvio (e non solo) potrebbe avere avuto “appoggi” da parte di politici per un tornaconto personale, o addirittura per un sostegno elettorale.

Il capo della Mobile, Cristiano Tatarelli (nella foto), intervistato da una tv di Frosinone, ha attaccato duramente: «A Latina questo clan ha potuto espandersi anche grazie ad alcuni ambiti istituzionali che hanno lasciato correre… ». Uno scenario che, se confermato, sarebbe davvero drammatico.

FAVORI E LEGGEREZZE – Tra gli elementi che avrebbero favorito il clan ci sarebbero alcune concessioni: il fatto di non aver demolito case abusive e la concessione di alloggi popolari. Ma i “regali” ai Di Silvio potrebbero essere anche più consistenti.

SERBATOIO DI VOTI? – La polizia parla addirittura di un sostegno elettorale del clan, una sorta di serbatoio di voti a favore di alcuni politici locali. Nessun nome, ma l’indagine potrebbe a questo punto prendere direzioni clamorose.

I PIZZINI DI PATATONE – Intanto emergono nuovi dettagli sulle indagini. Costantino Di Silvio, detto “Patatone” scriveva dal carcere messaggi intimidatori indirizzati alle vittime dell’usura e delle estorsioni. “Carissimo compare… ”, iniziava così uno dei “pizzini” indirizzato a un commerciante poi costretto a versare oltre 3.000 euro solo di interessi per un prestito concesso.

GLI INTERROGATORI – Oggi sono previsti gli interrogatori, ma i detenuti sono stati trasferiti in diverse città: Prato, Civitavecchia e Napoli. Questo anche perché a Latina lavorano gli agenti di polizia penitenziaria finiti nel mirino del clan e già bersaglio di attentati nel mese di agosto

Archivi