La Procura della Repubblica di Roma avvii un procedimento contro il premier per vilipendio continuo della Magistratura

QUELLO DEL PREMIER E’ UN COMPORTAMENTO EVERSIVO E STUCCHEVOLE CHE NON PUO’ ESSERE ULTERIORMENTE TOLLERATO. LA PROCURA DI ROMA APRA UN PROCEDIMENTO PER VILIPENDIO CONTINUO DELLA MAGISTRATURA.

VIGE, PER FORTUNA, ANCORA IN ITALIA IL PRINCIPIO SECONDO IL QUALE TUTTI I CITTADINI SONO EGUALI DI FRONTE ALLA LEGGE E TUTTI, QUINDI, DOBBIAMO RISPETTARLA.

CHIEDIAMO UFFICIALMENTE ALLA PROCURA DI ROMA DI AVVIARE UN PROCEDIMENTO A CARICO DEL PREMIER PER VILIPENDIO CONTINUO E SISTEMATICO DELLA MAGISTRATURA.

LE ALTRE ASSOCIAZIONI DEMOCRATICHE DEL PAESE FACCIANO ALTRETTANTO NEI LORO TERRITORI.

Archivi