La Procura della Corte dei Conti faccia chiarezza sui criteri di erogazione negli anni andati di taluni contributi da parte della Regione Lazio

QUALCHE ANNO FA CONTRIBUTI A PIOGGIA DELLA REGIONE LAZIO A VARI ORGANISMI, COMPRESO UNO CHE RIGUARDA UN COMUNE CAMPANO. CHIEDIAMO UN’INCHIESTA DELLA PROCURA DELLA CORTE DEI CONTI

No, non possiamo tollerarlo.

Ci è stato fornito un elenco dei contributi erogati negli anni scorsi dalla Regione Lazio, su segnalazione-sembra- di taluni consiglieri di ogni parte politica, a vari organismi ed enti, fra i quali uno operante in Campania.

Si tratta di centinaia di migliaia di euro erogati con criteri tutti da capire.

Non siamo in grado di esprimere giudizi sulla correttezza o meno del modo come essi siano stati utilizzati, ma vogliamo vederci chiaro.

Come chiaro vogliamo vedere sul modo come siano stati erogati ed utilizzati i fondi, sempre della Regione Lazio, in materia di cultura della legalità. , a cominciare da quelli spesi per le varie iniziative assunte in passato ed oggi (settimane della legalità, convegni, stage, corsi scolastici, creazione di organismi ecc. ).

Abbiamo chiesto il mese scorso alla Presidenza della Giunta Regionale chiarimenti e notizie al riguardo, ma fino ad oggi non abbiamo avuto riscontro alcuno.

Non sarebbe opportuna, a questa punto, un’iniziativa della Procura della Corte dei Conti tendente a far luce su questa questione?

Archivi