La mafia senza politica è una montagna di merda e basta. Il nostro ruolo e quello di tutte le persone perbene

LA MAFIA, SENZA LA SPONDA POLITICA, E’ UNA MONTAGNA DI MERDA E BASTA

E’ la politica che dà una legittimazione alle mafie.

Senza la politica queste sono una montagna di merda e basta.

Mafia –politica: il binomio da rompere, a tutti i costi.

Bisogna essiccare lo stagno per ridurre i mafiosi al loro stato naturale, per affidarli al loro destino: o morti ammazzati o in galera.

Come è stato fatto con il terrorismo, che è stato sconfitto perché la politica si è rifiutata, alla fine, di sostenerlo.

La mafia va vista per quello che è: un motore della mancata crescita del Paese, delle regioni e dei territori da essa dominati.

La negazione dello sviluppo.

Economico ed umano.

Della stessa persona umana.

Sostenerla è un grave delitto contro la stessa persona, contro noi stessi, contro i nostri figli.

Chi sostiene i mafiosi, chi li favorisce, chi li aiuta in un modo o in un altro, agisce contro i propri interessi, contro gli interessi della collettività.

L’impegno della nostra Associazione, di tutti gli iscritti, i simpatizzanti, di tutte le persone perbene, deve essere finalizzato a recidere i legami fra mafie e quei politici corrotti che rappresentano la fonte alla quale si abbevera la criminalità organizzata.

Un impegno che va accentuato con l’anno nuovo.

E’, questo, lo sforzo che chiediamo di fare a tutti coloro che apprezzano quanto noi facciamo e che ci vogliono dare una mano.

Per il bene del Paese e del Lazio.

Parlare di mafia in giro e tentare di coscientizzare le persone è opera lodevole, ma non basta.

Non comportiamoci come quei medici che, mentre discutono sulla genesi della malattia, fanno morire l’ammalato.

Il Paese e la nostra Regione sono invasi ormai dalle mafie, da tutte le mafie, militari, economiche e politiche, e noi non abbiamo più tempo per parlare e basta.

Bisogna agire, osservare bene quanto si verifica vicino a noi e denunciare, denunciare, denunciare.

L’Associazione c’è per questo!

Archivi