“La mafia in provincia di Latina e nel paese” – Relazione conclusiva

Il 25 luglio u.s., si è svolto a FORMIA (LT) un Convegno sul tema: “LA MAFIA IN PROVINCIA DI LATINA E NEL PAESE” -Quale strategia di contrasto: Il silenzio e la minimizzazione o l’attenzione e la vigilanza?-.

Al Convegno hanno partecipato circa 300 persone alla presenza di:

– On. Giuseppe LUMIA,
– On. Leoluca ORLANDO,
– Dott. Salvatore CALLERI (Presidente Fondazione “Antonino CAPONNETTO”),
– Signor Davide PATI (Della Presidenza dell’Ass.ne Nazionale “LIBERA”),
– Avvocato Luigi LIGOTTI,
– Sen. Giuseppe AYALA,
– Signora Elisabetta CAPONNETTO (Presidente onorario della Fondazione “A. CAPONNETTO”).

A conclusione dei lavori del Convegno è stato approvato un Ordine del Giorno che Vi inviamo:

– I partecipanti tutti al Convegno “La mafia in provincia di Latina e nel Paese”, organizzato dal Comitato Provinciale di Lotta contro le illegalità e le mafie “Antonino CAPONNETTO di Latina”, preoccupati ma non stupiti, delle ultime azioni volute dal governo di centrodestra nei confronti dei giudici di Milano, esprimono a Ilda BOCASSINI e Gerardo COLOMBO tutta la loro solidarietà, sicuri altresì che, nella limpidezza della loro azione, niente potrà essere imputato a loro carico, né oggi, né domani.

Tale solidarietà va alla magistratura tutta, sottoposta ad attacchi e minacce da parte di chi “non vuole essere giudicato” e che pur subendo, in questi ultimi anni, un continuo tiro al bersaglio, ha saputo mantenere la propria professionalità, continuando il proprio lavoro, dimostrando così di essere un solido e sicuro baluardo della nostra Costituzione Repubblicana –

Cordialmente.
Per il Comitato “Antonino CAPONNETTO di LATINA
Il Segretario Provinciale
Dottor Elvio DI CESARE

Archivi