La mafia ad Ostia

 

28 Giu 2016

La Mafia ad Ostia c’è. Questo è quanto emerge dalla sentenza di oggi e questa è una vittoria, una vittoria per tutti i cittadini di Roma, una vittoria per tutti coloro che per anni hanno dovuto sottostare alle minacce ed al metodo mafioso del clan Spada che oggi viene “preso a schiaffi” dalla Magistratura italiana, dalle forze dell’ordine (tantissime in tribunale quest’oggi per evitare eventuali intemperanze dei familiari degli Spada presenti in aula). A finire in carcere sono Carmine Fasciani ed Emiliano Belletti entrambi con l’accusa di estorsione aggravata dal metodo mafioso e condannati a 10 anni, i pm Mario Palazzi ed Ilaria Calò avevano chiesto 15 anni, ma ciò che conta è il segnale dato.

Il Tribunale di Roma ha considerato “mafioso” il comportamento di “Romoletto” Spada e di Belletti nei confronti di Adriano Baglioni, il tabaccaio minacciato e umiliato per non aver giocato una schedina secondo i mafiosi vincente. Oggi Adriano ha vinto, oggi tutti abbiamo vinto.

Archivi