La lotta alle mafie nel Lazio si é cominciata a fare solamente da quando sono  arrivati alla Procura di Roma Pignatone e Prestipino

La lotta alle mafie nel Lazio si é cominciata a fare solamente da quando sono  arrivati alla Procura di Roma Pignatone e Prestipino.Prima la mafia….non esistenza.Si negava l’evidenza

 

 

 

 

LA LOTTA ALLA MAFIA NEL LAZIO SI E’ COMINCIATA A FARE DA QUANDO SONO ARRIVATI ALLA PROCURA DI ROMA PIGNATONE , PRESTIPINO E GLI ALTRI NUOVI MAGISTRATI.PRIMA E’ STATO COME SE LA MAFIA NON FOSSE MAI ESISTITA,ANCHE LA BANDA DELLA MAGLIANA E’ STATA CONDANNATA PER LA SEMPLICE ASSOCIAZIONE A DELINQUERE E NON MAFIOSA.QUESTA E’ LA TRAGICA REALTA’,NON POTREMO MAI DIMENTICARE LE LITI FURIBONDE CHE CI VEDEVAMO COSTRETTI A FARE CON ALCUNI PREFETTI CHE CI RIMPROVERAVANO DI FARE DEL….”TERRORISMO” E DI FAR SCAPPARE TURISTI ED INVESTITORI.NON PARLIAMO,POI,DELLA CLASSE POLITICA,A COMINCIARE DA QUELLA DEL PD E PER COME SIAMO STATI SEMPRE TRATTATI NOI DELL’ASSOCIAZIONE CAPONNETTO CHE DENUNCIAMO QUESTE COSE DA SEMPRE.PREFERIAMO TACERE PERCHE’ MERITEREBBERO SOLAMENTE RANDELLATE SUI DENTI.

Archivi