La lotta alle mafie è più semplice di quanto appare. Basta volerla fare, senza chiacchiere, senza sceneggiate, con un database e le visure camerali

DICIAMOCI LA VERITA’…
Chiunque voglia seriamente fare un’azione significativa ed importante contro le mafie è in grado di farla.
Basta volerlo.
Ed è più semplice di quanto appaia.
E’, però, necessario che egli faccia propria l’idea che con le chiacchiere non si va da nessuna parte.
Oggi, ormai, la lotta è a corpo a corpo; le mafie hanno conquistato spazi di presenza ed agibilità così estesi, nella politica, nelle istituzioni, nell’economia, nella società, nelle professioni, dovunque, che con i proclami, le sceneggiate, il ricordo di cose passate ed altre cose del genere non si fa ad esse nemmeno il solletico.
O, quindi, ci si convince della necessità di passare alla fase dell’INDAGINE e della DENUNCIA, nomi e cognomi dei mafiosi e dei loro sodali, o è meglio lasciar perdere.
Basta rapportarsi con un’associazione antimafia seria, che non fa chiacchiere e che si sia dotata di un database che le consenta di fare ricerche su qualsiasi soggetto ed il grosso è fatto. Poi basta chiedere alle Camere di Commercio le “visure camerali” (ognuna costa pochi euro e, se poi si ha come amico un commercialista, questo paga ancora di meno perché solitamente è abbonato) e, incrociando nel database le notizie acquisite, può risalire a chiunque.
Basta un minimo di buona volontà!!!
Il tutto, di volta in volta, va ” girato”, poi, a chi di competenza.
Ma anche qua bisogna essere estremamente attenti e cauti…

Archivi