La lotta alla corruzione ed alle mafie si fa con i fatti e non con le chiacchiere

LA LOTTA ALLE MAFIE ED ALLA CORRUZIONE  SI FA CON I FATTI E NON CON LE CHIACCHIERE

 

 

“E’ un errore imperdonabile il pensare che tutto il peso della  lotta alla mafia debba  gravare sulle sole spalle della magistratura e delle forze dell’ordine.”,diceva Paolo Borsellino.

I cittadini debbono collaborare,segnalando,denunciando ogni fatto  del quale vengono a conoscenza.

E’ un dovere civico,oltre che morale ed anche giuridico.

Comprendiamo le difficoltà ed anche la paura  del singolo cittadino di recarsi  in una DDA  o in una Questura o Comando  per segnalare un investimento di capitali sospetti o qualunque altro fatto che riguardi un insediamento delle mafie sul proprio territorio,ma per questo ci sono le  associazioni  antimafia che hanno il compito di raccogliere ogni elemento utile all’Autorità Giudiziaria  per avviare delle indagini e di renderne,poi, partecipe chi di dovere.

Sanno esse,almeno quelle serie ,come ed a chi veicolare  le notizie che si acquisiscono attraverso un lavoro costante  di ascolto e di indagine che debbono fare  quotidianamente .

Una lotta seria alle mafie si fa così e non limitandosi ad un “mi piace” o ad un “condivido” su Facebook,ad uno slogan,ad una battuta,ad una fiaccolata,ad un “viva Falcone ” e roba del genere. 

Sono anni che noi  dell’Associazione Caponnetto insistiamo nel dire che l’adesione, anche ideale  e non solo  organizzativa, ad un’associazione antimafia  ,tenuto  conto della gravità della situazione  nella quale si trova il Paese ormai  dominato dalle organizzazioni criminali,deve comportare soprattutto l’obbligo morale  di dare una mano nel senso di un aiuto concreto  alla Magistratura competente ,un aiuto  in termini di  fatti e non di  chiacchiere.

Vediamo,purtroppo,che ,al di là delle enunciazioni di principi che,poi,non trovano mai riscontro nella realtà,sono pochi coloro che mostrano quella sensibilità e quel senso civico necessari per affrontare una seria battaglia contro la corruzione e le mafie che stanno devastando il Paese.

Ci sono aree dalle quali non ci perviene una sola notizia,un solo elemento per accendervi un focus,dei riflettori per richiedere a chi di competenza gli interventi necessari.

Questo fa riflettere sulla serietà e sulla coerenza di tantissima gente che predica bene e razzola male.

Archivi