Nuova ‘stesa’ della camorra, 3 auto crivellate di colpi dove furono uccisi il boss e suo cognato

Nuova ‘stesa’ della camorra, 3 auto crivellate di colpi dove furono uccisi il boss e suo cognato
La Scientifica della Polizia che sta indagando sull’episodio ha trovato 20 bossoli calibro 9×21

di REDAZIONE

Lunedì 6 Giugno 2016

SANITA’. Ancora un raid di camorra, ancora una volta nel rione Sanità, precisamente in via delle Fontanelle, luogo della strage del circolo ricreativo. Quel giorno di aprile, a finire sotto i colpi del killer, che gli inquirenti ritengono sia essere il giovane maranese Emanuele Esposito, furono Giuseppe Vastarella e il cognato Salvatore Vigna, esponenti del clan Vastarella alleato dei Lo Russo, in guerra con la fazione Mallo-Esposito-Spina.

Lo scorso 27 maggio, una ‘stesa’ di camorra aveva portato al danneggiamento di due vetture parcheggiate proprio nei pressi del circoletto. Ma non erano le automobili il vero obiettivo, bensì – come rivelò il quotidiano Metropolis – alcune vedette del clan Vastarella. Stanotte un nuovo raid. Secondo gli inquirenti, in due, in sella a due scooter, hanno esploso una ventina di colpi d’arma e danneggiato tre auto in sosta. La Scientifica della Polizia che sta indagando sull’episodio ha trovato 20 bossoli calibro 9 x 21. Che siano state prese di nuovo di mira le vedette degli alleati dei ‘Capitoni’ di Miano?

 

Archivi