La fuga di quasi tutta la politica dai luoghi in cui si parla di mafie. Il “caso” degli ultimi due convegni della nostra Associazione a Gaeta e Formia, nel sud pontino fortemente infiltrato dalle mafie

LA FUGA DI QUESTI TUTTA LA POLITICA, DA SINISTRA A DESTRA, DAI CONVEGNI IN CUI SI PARLA DI MAFIE E’ ELOQUENTE

Due convegni – a brevissima distanza uno dall’altro, a Gaeta il primo ed a Formia il secondo, località entrambe nel sud pontino ed i cui territori sono quasi fortemente infiltrati dalle mafie – entrambi significativamente disertati dalla classe politica, quasi tutta.

Ci sono state presenze sparute solamente di SEL, FDS, IDV.

Assenti tutti gli altri, dal PD fino a tutto il centrodestra.

Assenti, peraltro, tutti gli amministratori, dai Sindaci fino all’ultimo consigliere comunale, di destra, di centro e di sinistra.

Essi non hanno avuto nemmeno la sensibilità di portare il saluto della due città ai magistrati ed agli esponenti delle forze dell’ordine intervenuti come relatori, persone impegnate quotidianamente in trincea per combattere contro la criminalità organizzata.

Comportamenti del genere sono estremamente significativi.

La politica, gran parte di essa, non vuole che si parli di mafie…

Archivi