Inquietanti dichiarazioni del Sindaco di Formia, a cosa allude?

COMUNICATO STAMPA

 

“Nella gestione amministrativa si annidano delle difficoltà di tipo criminoso che non denuncio oggi per la prima volta, perché l’ho già fatto alla Polizia, alla Questura ed alla Prefettura. E’ necessario immettersi su una giusta via, altrimenti si rischia il collasso”: 

 

Sono, queste, le pesanti dichiarazioni rilasciate a “Latina Oggi” del 24 luglio u. s. dall’attuale Sindaco di Formia Michele Forte. 

 

Il Sindaco non ha precisato a quali “difficoltà di tipo criminoso” egli alluda. 

 

Certo è, però, che in una città fortemente infiltrata dalle mafie, come, d’altronde, emerge anche nell’ultima Relazione della Direzione Nazionale Antimafia, queste dichiarazioni provocano profonda inquietudine. 

 

Recentemente noi abbiamo tentato di tracciare un quadro alquanto inquietante della situazione esistente a Formia, una città dove c’è stato uno sviluppo urbanistico che potrebbe aver subito dei condizionamenti da parte di soggetti e gruppi provenienti da oltre Garigliano. 

 

Si è costruito dappertutto, senza il pieno rispetto delle regole: : perfino su siti argillosi ed estremamente friabili, come, ad esempio, in località Santa Maria La Noce, dove qualcuno ci ha detto “lassù li trovate tutti “. 

 

La Procura della Repubblica di Latina, sotto la gestione Gagliardi, e la Prefettura di Latina, sotto la gestione Procaccini, accertarono che i casi di abusivismo edilizio a Formia sono all’incirca 1500. 

 

Le forze dell’ordine locali hanno mai accertato i nomi degli autori e la loro provenienza?

 

Che fine hanno fatto i fascicoli aperti dal Sostituto Procuratore Chinè?

 

Ora il Sindaco Forte parla di “difficoltà di tipo criminoso” nella gestione amministrativa. 

 

Gradiremmo capire se nelle sue parole ci sia o meno qualche riferimento alla situazione da noi descritta e ad eventuali responsabilità e collusioni da parte di personale dipendente dal Comune o di singoli amministratori pubblici. 

 

 LA SEGRETERIA

Archivi